YOU ARE BUT YOU ARE NOT è un’audioguida sul tema dei confini e dell’ospitalità. Il testo trilingue, suddiviso in tre capitoli, è stato concepito come una traccia audio permanente per la città di Bolzano.

YOU ARE BUT YOU ARE NOT è un progetto della geografa Kolar Aparna e dell’artista Beatrice Catanzaro, curato e prodotto da Lungomare nell’ambito del progetto di residenza di ricerca artistica 2016-17. Il testo dell’audioguida è stato scritto da Elena Pugliese.

YOU ARE BUT YOU ARE NOT incrocia l’indagine teorica sul fenomeno della migrazione con una pratica di produzione culturale sul campo, muovendosi tra realtà e finzione. È il risultato di un processo di analisi e di lavoro condiviso con alcuni rappresentanti delle organizzazioni impegnate nell’accoglienza sul territorio, migranti, attivisti, studiosi e politici. L’audioguida segue un itinerario nello spazio pubblico della città di Bolzano. Inizia alla stazione ferroviaria, prosegue lungo i “margini” della città attraverso l’areale della stazione e si conclude nel parco Rosegger, davanti alla questura. L’ascoltatore è accompagnato da un narratore che, attraverso le sue parole, intreccia fatti reali e metafore e riflette sullo spostamento dei confini, sulla scrittura di biografie, sull’accoglienza e sul significato del diventare rifugiati in Europa. La voce narrante si mescola ai rumori della città e trasforma la percezione dello spazio urbano e dei passanti che lo popolano.
L’audioguida considera i permanenti sviluppi e mutamenti sociali del nostro presente attraverso uno sguardo critico sulla realtà. Con il loro testo le autrici propongono un viaggio in cui chi ascolta non è fermo in una condizione predefinita ma, attraverso le sue azioni e gesti, contribuisce alla produzione stessa dell’audio-guida.

6 maggio 2017 – dalle ore 11 alle ore 21
Parco della Stazione Bolzano

Prestito gratuito apparecchi audioguida e info-point del progetto
Parco della Stazione Bolzano

ore 11
Saluti e introduzione
con Kolar Aparna (geografa)
Beatrice Catanzaro (artista)
Lungomare (curatori del progetto)
Saluti: Philipp Achammer (Assessore all’istruzione e cultura tedesca, integrazione), Sandro Repetto (Assessore alle Politiche Sociali, alla Cultura ed al Patrimonio), Christian Tommasini (Primo Vicepresidente della Provincia – Scuola, formazione professionale e cultura italiana, edilizia e cooperative, opere pubbliche)

ore 12, ore 14, ore 18
Guide dialogiche
con Kolar Aparna (geografa)
Beatrice Catanzaro (artista)
Efrem Mehbrahtu Gebreab (geografo)
Elena Pugliese (autrice, biografa)

ore 16
Tavola rotonda
con Antenne Migranti – Monitoraggio lungo la rotta del Brennero
Kolar Aparna (geografa)
Beatrice Catanzaro (artista)
Claudia Pretto (giurista)
Chiara Rabini (referente per profughi e richiedenti asilo della Città di Bolzano)
Alessandro Verona (Intersos)
moderazione: Stephan Wallisch (giornalista)
-> In caso di maltempo la tavola rotonda si terrà nel parco dell’Hotel Laurin.

ore 19
Concerto
Darifar
(Farhad Sidiqi – vocals, Riccardo Ferrara – guitar, Girisha Fernando – bass, synths)
Afganistan / Germania
-> In caso di maltempo il concerto si terrà nel parco dell’Hotel Laurin.

continuato
Cibo e bevande
Cucina Cultura

Oltre alle proposte di mediazione rivolte alle scuole e all’università, ogni giovedì alle ore 18.30 si svolgerà una visita guidata pubblica e gratuita. Al percorso audio seguiranno, presso l’installazione realizzata per il progetto dallo studio Messner Architects nel Parco della Stazione, incontri con esperti e moderatori su alcuni dei temi centrali e specifici di YOU ARE BUT YOU ARE NOT. Si potranno inoltre prenotare visite guidate per gruppi dedicati. Per tutta la durata del programma, l’installazione nel parco fungerà da punto d’incontro e sarà sede di ulteriori incontri, workshop e concerti.

06.05.2017 – 18.06.2017
Ogni giovedì alle ore 18.30 incontri con il pubblico

11.05.2017
La piattaforma del dis/re-orientamento
Bakary Darboe (artigiano)
Lungomare (curatori del progetto)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nel parco dell’Hotel Laurin.

18.05.2017
La spirale dell’ospitalità
Chiara Bongiorno (avvocato)
Thomas Brancaglion (consulente giuridico)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nella Biblioteca Culture del Mondo.

25.05.2017
Le colonne della promessa
Adel Jabbar (sociologo)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nel parco dell’Hotel Laurin.

01.06.2017
Il cerchio dell’erranza
Marco Angelucci (Associazione Stampa Bolzano)
Matteo Moretti (ricercatore, unibz)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nella Biblioteca Culture del Mondo.

08.06.2017
Le scale dell’appartenenza
Matteo De Checchi (Collettivo Mamadou)
Walter Lorenz (professore, unibz)
Lea Mair, Caroline von Hohenbühl (Binario 1)
Serenella Margotti, Annamaria Molin (Scioglilingua)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nel parco dell’Hotel Laurin.

15.06.2017
La panca dell’in/visibilità
Kolar Aparna (geografa)
Beatrice Catanzaro (artista)
Sunday Dona (artigiano)
Oumar Kande (mediatore)
-> In caso di maltempo l’incontro si terrà nella Biblioteca Culture del Mondo.

Informazioni pratiche

L’info-point nell’installazione del Parco della Stazione sarà aperto da giovedì a domenica, dalle ore 16.00 alle 20.00. Durante gli orari di apertura vi si potranno prendere in prestito gratuitamente gli audio-player necessari alla visita.
Dopo il 18 giugno l’audioguida sarà pubblicata su una piattaforma digitale in internet alla quale ognuno potrà accedere individualmente. Gli apparecchi audio potranno inoltre essere presi in prestito anche in diversi punti della città (Azienda di soggiorno e turismo, Biblioteca Culture del Mondo ecc.). Il programma è accompagnato da ampio materiale informativo, messo a disposizione di tutti gli interessati.

Biografia

Kolar Aparna
è geografa e vive e lavora a Nijmegen (NL). È ricercatrice presso il Nijmegen Centre for Border Research dell’Università Radboud. Nell’ambito della sua ricerca, attualmente si occupa dei limiti che incontrano le teorie correnti su accoglienza e ospitalità, in relazione al tema dell’asilo, dell’immigrazione e dei confini.

 

Beatrice Catanzaro
è artista e vive e lavora a Milano (I). Sta svolgendo un dottorato di ricerca presso la Oxford Brookes University. Nel suo lavoro Catanzaro si occupa di dinamiche sociali e politiche attraverso progetti partecipativi. Particolarmente significativo è il progetto “Bait al Karama” (Casa della Dignità), realizzato dall’artista a Nablus, città nei territori palestinesi dove ha vissuto per alcuni anni e ha avviato il primo centro delle donne del paese.

Informazioni e prenotazioni visite guidate

Informazioni sul progetto: www.lungomare.org/youarebutyouarenot
Contatto: Stephanie von Gelmini
stephanie@lungomare.org / +39 333 5209930

Colophon

Curato e prodotto da
Lungomare
(Angelika Burtscher, Roberto Gigliotti, Daniele Lupo, Lisa Mazza)

Un progetto di
Kolar Aparna (geografa)
Beatrice Catanzaro (artista)

Con
Efrem Mehbrahtu Gebreab (geografo)
Claudia Pretto (giurista)
Elena Pugliese (autrice, biografa)
Francesco Strocchi (storico della Roma antica)

Con la collaborazione di
Benno Baumgarten (Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige)
Giancarlo Boggio (Binario 1)
Barbara Bogoni
Chiara Bongiorno (avvocato)
Thomas Brancaglion (consulente legale)
Luigi Cardascia (Associazione River Equipe, Bolzano)
Iain Chambers (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)
Michele Fucich (mediatore)
Oumar Kande (artigiano)
Eliana Muraro (Binario 1)
Anastasia Routou (Associazione Volontarius, Bolzano)
Dona Sunday (artigiano)
Leonhard Voltmer (Caritas, Bolzano)

Audioguida
Testo di: Elena Pugliese
Voce (italiano): Andrea Castelli
Voce (inglese, tedesco): Johann Nikolussi
Montaggio: Stefano Bernardi
Traduzioni: Maxi Obexer (tedesco), Simon Turner (inglese)

Assistenti alla produzione
Stephanie von Gelmini
Adrian Luncke

Mediatori
Chiara Bongiorno, Sunday Dona, Michele Fucich, Oumar Kande, Caroline Khuen Belasi, Farid Kaplan

Partecipanti programma
Marco Angelucci (Associazione Stampa Bolzano)
Chiara Bongiorno (avvocato)
Thomas Brancaglion (consulente giuridico)
Bakary Darboe (artigiano)
Darifar (Farhad Sidiqi, Riccardo Ferrara, Girisha Fernando)
Matteo De Checchi (Collettivo Mamadou)
Sunday Dona (artigiano)
Caroline von Hohenbühl (Binario 1)
Adel Jabbar (sociologo)
Oumar Kande (mediatore)
Walter Lorenz (professore, unibz)
Lea Mair (Binario 1)
Serenella Margotti (Scioglilingua)
Annamaria Molin (Scioglilingua)
Matteo Moretti (ricercatore, unibz)
Claudia Pretto (giurista)
Chiara Rabini (referente per profughi e richiedenti asilo della Città di Bolzano)
Alessandro Verona (Intersos)
Stephan Wallisch (giornalista)
Antenne Migranti – Monitoraggio lungo la rotta del Brennero

Booklet
Testi di: Kolar Aparna, Angelika Burtscher, Beatrice Catanzaro, Roberto Gigliotti, Daniele Lupo, Lisa Mazza, Elena Pugliese
Traduzioni: Eva Dewes (tedesco), Ada Arduini (italiano), Simon Turner (inglese)
Foto / Photo tessera hospitalis: Stephanie von Gelmini

Graphic design / Web design
Manuel Ehrenfeld, Ema Cima (non-linear.com)

Installazione nello spazio pubblico
Messner Architects

Ufficio Stampa
Simone Gelmini
Sara Zolla

Grazie
Marco Baroni, Matthias Baur, Paolo Boccagni, Simone Bracalente, Sabrina Bussani, Federica Dalla Pria, Huda Degu, Manuel Donadi, Huib Ernste, Filmon Estifanos, Mamadou Gaye, Georg Hofer, Brita Köhler, Franz Kompatscher, Tommaso Leporati, Giulia Levi, Roberta Medda-Windischer, Lea Mair, Johanna Mitterhofer, Massimiliano Monnecchi, Olivier (per avere lasciato il libro su Medea sulla finestra), Chiara Onestini, Chiara Paoli, Claudia Polizzi e Stefano Riba, Anastasia Routou, Shelley Sacks, Joris Schapendonk e Henk Van Houtum di Nijmegen, Beatrice Tedeschi, Karl Tragust, Monika Weissensteiner, Verena Wisthaler.

Con il gentile sostego di

Provincia Autonoma Bolzano-Alto Adige
Fondazione Robert Bosch
Comune di Bolzano
Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Fondazione Cassa di Risparmio
Parkhotel Laurin

Patrocinio

Con il patrocinio dell’UNHCR – Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati